Spedizione gratuita per ordini oltre €99

Frizioni


La frizione è un componente soggetto ad usura che può essere sostituito con uno più performante, per migliorare la staccata e la stabilità in frenata, oltre che per garantire il corretto funzionamento del cambio. Disponibili sia a secco che a bagno d'olio sono dotate anche di funzione antisaltellamento per maggiore stabilità.

Ricerca per moto
Frizione Antisaltellamento Stm Honda Cbr 1000 2008
- 25%
Spedizione Immediata

Frizione Antisaltellamento Stm Honda Cbr 1000 2008

Marca: Stm
Codice Prodotto : FHN-S080

1.069,00€ 801,75€

Frizione Antisaltellamento Stm Yamaha R1 1998 > 2003
- 25%
Spedizione Immediata

Frizione Antisaltellamento Stm Yamaha R1 1998 > 2003

Marca: Stm
Codice Prodotto : FYA-S090

1.069,00€ 801,75€

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw Gs 1200 2013 > 2018
- 25%

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw Gs 1200 2013 > 2018

Marca: Stm
Codice Prodotto : FBM-S030

1.069,00€ 801,75€

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 R 2014 > 2018
- 25%

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 R 2014 > 2018

Marca: Stm
Codice Prodotto : FBM-S030

1.069,00€ 801,75€

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 Rs 2014 > 2018
- 25%

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 Rs 2014 > 2018

Marca: Stm
Codice Prodotto : FBM-S030

1.069,00€ 801,75€

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 Rt 2013 > 2018
- 25%

Frizione Antisaltellamento Stm Bmw R1200 Rt 2013 > 2018

Marca: Stm
Codice Prodotto : FBM-S030

1.069,00€ 801,75€

Kit Equipaggiato Con Frizione Evo Sbk Con Campana E Dischi 48D Stm Ducati 899 Panigale 2013 > 2015
- 25%

3.038,00€ 2.278,50€

Kit Equipaggiato Con Frizione Evo-Gp Con Campana E Dischi 40D Stm Ducati 899 Panigale 2013 > 2015
- 25%

3.282,00€ 2.461,50€

Kit Con Frizione Evo Sbk Con Campana E Dischi 48D E Nuova Copertura Motore Stm Ducati 1199 Panigale 2012 > 2014
- 25%

3.038,00€ 2.278,50€

Kit Con Frizione Evo-Gp Con Campana E Dischi 40D E Nuova Copertura Motore Stm Ducati 1199 Panigale 2012 > 2014
- 25%

3.282,00€ 2.461,50€

Kit Con Frizione Evo Sbk Campana E Dischi 48D E Nuova Copertura Motore Dal Pieno Stm Ducati Diavel 2010 > 2018
- 25%

3.038,00€ 2.278,50€


Visualizzati 1 su 12 (di 611 prodotti)

Come funziona la frizione per le moto

Per capire bene il funzionamento della frizione, dobbiamo conoscere le basi di un motore a combustione interna. Qualsiasi veicolo con motore a combustione, non può produrre una coppia partendo da zero giri / minuto. Per fare in modo che il motore si avvii e solo successivamente inizi la propria marcia della moto, abbiamo bisogno di un dispositivo che "aggancia" l'albero motore alla trasmissione. Questo dispositivo si chiama frizione.

Il compito della frizione è quella di scollegare la rotazione dell’albero motore dalla trasmissione collegata alla ruota posteriore, oltre che permettere il cambio marcia. In assenza di tale dispositivo, è quasi impossibile far muovere una moto da posizione ferma. Oltre ad avviare una moto, ha anche il compito di variare le marce senza creare danni al motore. Questa precisazione è stata fatta perché in pratica, è possibile cambiare marce ad una moto in movimento, anche senza l’utilizzo della frizione. Ma, se fatto in modo errato può causare danni al motore per sempre, ed il risultato non sarà comunque molto fluido come quando si attiva la frizione.

Per le moto esistono due grandi categorie di frizioni, quelle a bagno d’olio e quelle a secco. Anche se questa prima distinzione è abbastanza generica, bisogna iniziare a fare chiarezza per capire le differenze che le caratterizzano. Per queste due categorie, esistono tante tipologie di frizioni, tutte differenti in prestazioni ed uso.

Frizione a bagno d'olio

La frizione a bagno d'olio è quella installata nella stragrande maggioranza delle moto. L’insieme di ingranaggi che compone la frizione, è immersa letteralmente nell’olio motore. Il funzionamento non cambia rispetto a quelle a secco. 

Frizione a secco

Come suggerisce il nome, la "frizione a secco" non è bagnata dall’olio. Il funzionamento della frizione è identico a quello a bagno d’olio. La differenza principale è molto evidente, poiché la frizione è fuori dall’apparato motore, e sugli alberi ci sono delle guarnizioni per tenere l’olio all’interno del motore. Le frizioni a secco vengono usate ancora da molte moto, anche se le case produttrici stanno valutando il passaggio a quelle bagnate d’olio, tra cui la italianissima Ducati.